Taranto Porta Napoli


open competition with una2, caarpa | Taranto IT | 2021



Il quartiere di Porta Napoli vive una situazione paradossale, naturalmente marginalizzato dal centro città e, al tempo stesso, porta di accesso ad essa; i quadranti individuati dal bando versano inoltre in condizioni degradate poiché presentano episodi urbani frammentari e sconnessi tra loro.

Piuttosto che procedere con una “tabula rasa”, si propone di risolvere i problemi dell’area sfruttando le sue stesse peculiarità urbane, quali il tessuto definito dai docks e le attività produttive portuali, in uno scenario di vera e propria rigenerazione.


Il progetto identifica un nuovo insieme di aree differenti tra loro (l’arcipelago dei docks, il sistema dei due parchi, la “seconda natura” e la passeggiata delle Fornaci) al quale sovrapporre una serie di specifici dispositivi di connessione, attivazione e protezione.



Una importante attrezzatura collettiva fornisce il bacino di utenza necessario alla riattivazione dell’area; nuove volumetrie residenziali si sommano alle esistenti attività commerciali arricchendo la morfologia dei docks recintati, mentre inaspettati “tagli“ permettono nuove connessioni attraverso di essi.



Il sistema dei due parchi ha l’effetto di rigenerare la natura dei luoghi non solo dal punto di vista ecologico; attraverso il riconoscimento di una “seconda natura” soluzioni artificiali e tecnologiche si uniscono a quelle naturali ed ecologiche, fornendo una barriera con la realtà industriale a ridosso del quartiere.

Ponti, passerelle ed una grande copertura completano, infine, il sistema ciclo-pedonale dello spazio pubblico, in grado di connettere e ri-cucire il frammentato tessuto del quartiere, restituendogli la naturale vocazione di porta della città di Taranto.





TEAM

Andrea Anselmo
Gloria Castellini
Filippo Fanciotti
Giovanni Glorialanza
Boris Hamzeian
CLIENT

Comune di Taranto
Regione Puglia
AWN Concorsi